Guida agli aiuti economici per le famiglie

detrazioni-agevolazioni-fiscali

Aiuti alle famiglie erogati dallo Stato Italiano

BONUS MAMMA

Bonus mamma è un assegno di 800 euro erogato una tantum alle future mamme a partire dal 7° mese di gravidanza. La domanda potrà essere presentata all’INPS esclusivamente in via telematica che provvede al pagamento dell’importo di 800 euro per evento ed in relazione ad ogni figlio nato o adottato/affidato.

BONUS BEBE’

Assegno di natalità (c.d. Bonus bebè) è un’agevolazione riconosciuta come aiuto alle famiglie a basso reddito, per ogni figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2015 ed il 31 dicembre 2017. L’assegno di natalità viene corrisposto mensilmente fino al terzo anno di vita del bambino, oppure fino al terzo anno dall’ingresso in famiglia del figlio adottato, a favore dei nuclei familiari il cui genitore richiedente sia in una situazione economica corrispondente ad un valore dell’ISEE non superiore a 25.000 euro annui.

La misura dell’assegno dipende dal valore dell’ISEE calcolato con riferimento al nucleo familiare:

  • 960 euro (80 euro al mese per 12 mesi), nel caso in cui il valore dell’ISEE non sia superiore a 25.000 euro annui;
  • 1.920 euro (160 euro al mese per 12 mesi), nel caso in cui il valore dell’ISEE non sia superiore a 7.000 euro annui.

BONUS ASILO NIDO

Il Bonus Asilo nido è contributo economico, volto a sostenere i genitori nel pagamento delle rette degli asili nido sia pubblici che privati. L’importo è pari a 1.000 euro che saranno erogati in 11 mensilità sulla base della frequenza del bambino presso l’asilo.

ASSEGNO DI MATERNITA’

Assegno di maternità può essere richiesto, entro 6 mesi dalla nascita del bambino, dalle mamme non lavoratrici e che abbiano un ISEE inferiore ai 16954,95 riferito ad un nucleo di tre persone. Viene pagato anche alle mamme extracomunitarie che abbiano la carta di soggiorno o il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo. Viene erogato dall’INPS. Da richiedere presso il proprio comune di residenza.

ASSEGNO FAMILIARE

Assegno familiare è concesso dai Comuni ma pagato dall’INPS. Spetta ai nuclei aventi almeno 3 figli minori, con reddito ISE inferiore ai 8555,99 riferito ad un nucleo di 5 persone. La domanda deve essere fatta entro il 31/01 al proprio comune di residenza.

SIA

Sostegno per l’inclusione attiva (Sia) è il sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate che spetta al nucleo familiare che aderisce ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa sostenuto da una rete integrata di interventi, individuati dai Servizi Sociali del Comune, in rete con gli altri servizi del territorio (centri per l’impiego, servizi sanitari, scuole, etc.) e con i soggetti del terzo settore, le parti sociali e tutta la comunità.

SOCIAL CARD

Social Card è una carta acquisti utilizzabile per il sostegno della spesa alimentare, sanitaria e il pagamento delle bollette della luce e del gas.

Agevolazioni per il pagamento delle utenze

Bonus elettricità per le famiglie in situazione di disagio e le famiglie numerose permette un risparmio sulla bolletta dell’energia elettrica.

Bonus gas per le famiglie in situazione di disagio e le famiglie numerose permette un risparmio sulla bolletta del gas.

Bonus teleriscaldamento Hera per le famiglie svantaggiate, scade il 31/12 di ogni anno.

Aiuti alle famiglie erogati dalla regione Emilia Romagna e esenzioni

Voucher conciliativi per integrare le rette dei bambini frequentanti i nidi privati, da verificare con il propro comune l’esistenza di questa agevolazione.

Fornitura gratuita o semigratuita dei libri scolastici può essere richiesta dalle famiglie dei ragazzi che frequentano le scuole secondarie di primo e secondo grado e che presentano un valore ISEE, calcolato con riferimento ai redditi 2010, inferiore o uguale a 10.632,94 euro.

Bonus per gli acquisti alimentari delle persone affette da celiachia.

Esenzioni per il pagamento dei ticket sanitari per i terremotati nuove norme dal 1/10/12.

Esenzioni per il pagamento dei ticket sanitari per patologie, età, reddito,invalidità.

Aiuti alle famiglie erogati dai comuni modenesi

Modena

Il comune di Modena sul sito Mo-net elenca le agevolazioni di cui possono godere le famiglie come:

la family card offre sconti alle famiglie anche non sposate con almeno 3 figli a carico o con almeno un figlio quando uno dei genitori sia in situazione di svantaggio economico. Per il 2017 è stata sospesa.

Il contributo per il sostegno allo sport può essere richiesto dai genitori di bambini/ragazzi dai 6 ai 17 anni residenti nel comune di Modena e appartenenti a nuclei famigliari il cui valore ISEE sia uguale o inferiore ad un limite determinato annualmente.

Soliera

Contributi per l’acquisto di pannolini lavabili per le famiglie con bambini di età compresa tra 0 e 3 anni e quelle in attesa di figli, intenzionate ad utilizzare i pannolini lavabili al posto di quelli monouso.

Unione delle Terre d’argine (Campogalliano, Carpi, Novi e Soliera)

Assistenza economica per famiglie disagiate con minori.

CLICCA QUI PER LE AGEVOLAZIONI FISCALI

CLICCA QUI PER GLI ASSEGNI AL NUCLEO FAMILIARE

 

2 Commenti

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × 1 =