Giocare con i bambini, i consigli di Alessandra Zermoglio

 

Qualche tempo fa siamo stati contattati da Alessandra Zermoglio, mamma e autrice, che ci segnalava il suo libro:
Genitori in gioco. 300 attività per crescere con i bambini, da 0 a 8 anni, senza la TV            
Il libro contiene oltre 240 attività manuali e intellettuali da proporre ai bambini dai 0 ai 6 anni come alternative alla TV.
Ho trovato interessante il suo libro e quindi ho chiesto ad Alessandra di venirsi a presentare direttamente a voi amici di Modenabimbi.it, proponendoci la lettura di qualche sua attività che qui di seguito troverete…ma prima una piccola nota biografica!
Buona lettura!

 

Alessandra Zermoglio è nata a Voghera (Pv) nel 1966, dove vive con la figlia Martina 
e il marito Bruno. Dopo aver conseguito la laurea in Ingegneria civile al Politecnico 
di Milano ha viaggiato e lavorato in Italia e in Svizzera per approdare 
definitivamente nella sua città natale dove svolge l'attività di funzionario nella 
pubblica amministrazione. Appassionata di letteratura per ragazzi e del mondo dell'
infanzia, divenuta mamma, ha potuto finalmente dedicarsi ad un nuovo progetto: 
giocare, creare e comunicare amore al suo tesoro di nome Martina.

 

Inseguire il filo (il micio insegna)…

Età consigliata 10-12 mesi

Procuratevi un gomitolo di lana o di spago. All’estremità libera attaccate un fiocco di carta o un piccolo oggetto leggero. Distribuite il filo per la stanza girando attorno ai mobili morbidamente. Ponete il bambino vicino al capo con il fiocco ed iniziate a riavvolgere lentamente il gomitolo. Il fiocco si muoverà per tutta la casa, ripercorrendo a ritroso il percorso tra i mobili. Invitate il bambino ad inseguire il fiocco. Calibrate la velocità del riavvolgimento sulla capacità del piccolo di muoversi nello spazio domestico.

Io per questo gioco ho sempre utilizzato una bindella a nastro flessibile (il metro da cantiere che si riavvolge), perché dotata di manovella che agevola nettamente la fase di riavvolgimento. Quando la bambina è cresciuta ha iniziato a disporre lei il nastro per la casa e riavvolgerlo facendo fare a me l’inseguimento.

 

Disegni ciclopici

Età consigliata 3 anni

Realizzate, incollando fogli di recupero, un foglio gigante che possa contenere il bambino sdraiato.

Stendete sul pavimento il foglio fissato con il nastro adesivo di carta. Fateci sdraiare sopra il bambino, in modo che lo occupi al centro con braccia e gambe leggermente divaricate e dita ben divaricate. Spiegategli che ripasserete il suo contorno con un pennarello, come per il ritratto della mano (potrebbe quindi essere utile provare prima questo gioco con lui), e che forse gli farete un po’ di solletico. Pregatelo di rimanere perfettamente immobile. Dopo aver tracciato il contorno, aiutate il bambino ad alzarsi in modo che il foglio non si danneggi. Mostrateglielo dicendogli che è il suo ritratto e invitatelo a completare il viso e a colorare i vestiti; per le parti più ampie può essere utile e più veloce l’uso dei pastelli a cera al posto dei pennarelli.

Potete ripetere l’attività a distanza negli anni, conservando i risultati per far notare al bambino la sua crescita.

Trovate tante altre proposte di gioco nel libro Genitori in gioco. 300 attività per crescere con i bambini, da 0 a 8 anni, senza la TV, acquistalo cliccando sull’immagine sotto! 

 

 

 

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre + 1 =