Family card 2016, sconti e agevolazioni per le famiglie numerose o in difficoltà di Modena

Ritorna anche nel 2016 a Modena la Family card, lo strumento orientato a favorire e sostenere i consumi per le famiglie numerose e per quelle in difficoltà lavorative grazie a sconti e opportunità in una rete di attività commerciali e servizi convenzionati, con la partecipazione anche di realtà della grande distribuzione.

Per richiederla è necessario rivolgersi al Centro per le Famiglie in Piazzale Redecocca 1.

Cos’è la Family Card
La Family Card è una carta che dà diritto a sconti e agevolazioni presso mercati, supermercati, negozi alimentari, di articoli per bambini, d’abbigliamento, di calzature, bar, ristoranti e pizzerie, profumerie, tabaccherie, librerie, cartolerie, autoconcessionarie, poliambulatori medici, farmacie e vari altri servizi tra cui piscine, teatri, cinema.

Per usufruire degli sconti basta mostrare la Family Card prima del pagamento negli esercizi commerciali convenzionati.

L’utilizzo della Family Card è riservato esclusivamente ai componenti del nucleo familiare a cui è riservata.

family card modena aiuto alle famiglie

Chi può richiederla 
La carta ha validità annuale (scade il 31 dicembre di ogni anno) ed è rivolta alle famiglie residenti a Modena con 3 o più figli conviventi oppure alle famiglie con almeno 1 figlio minore convivente, in cui un genitore sia in cassa integrazione, mobilità o disoccupato.

A tutte le famiglie numerose residenti a Modena, con almeno tre figli conviventi (senza limite di età dei figli e senza limite di reddito) la Family card è già stata spedita a casa. Quest’anno ne sono state inviate 2.808.

Mentre le famiglie con almeno 1 figlio minore convivente, in cui un genitore sia in cassa integrazione, mobilità o disoccupato per richiedere la Family card devono rivolgersi al Centro per le Famiglie.

Per le famiglie con Isee inferiore a 15mila euro (calcolato nel 2016) e almeno tre figli minori conviventi, la Family Card può consentire sconti anche negli iper e supermercati Coop e Conad, a partire dal 1°aprile. Nel caso di Conad, sempre con Isee inferiore a 15mila euro, possono aver accesso agli sconti anche le famiglie con almeno un figlio minore in cui un genitore sia in cassa integrazione, mobilità o disoccupato.

Coop Alleanza 3.0, per i soci in difficoltà lavorativa (cassa integrazione, mobilità eccetera), propone per tutto il 2016 un’iniziativa di sostegno con sconti settimanali del 10 per cento per cento su di una spesa massima di 60 euro e altre agevolazioni per le quali non è necessaria la Family Card

Per Coop e Conad c’è bisogno di una particolare attivazione della card che si deve fare al punto informazioni dell’Ipercoop Grandemilia o all’Iper Conad alla Rotonda.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 + diciannove =