Città invisibili al Giardino Ducale Estense di Modena per il Festival della cultura creativa

Come il Kan ascolta incantato Marco Polo che gli racconta di città visitate nelle sue ambascerie, così i bambini di Modena proporranno agli adulti future città da abitare, invisibili agli occhi degli adulti di oggi.

Succede al Festival della Cultura Creativa promosso da BPER Modena che si svolge sabato 7 maggio presso il Giardino Ducale Estense, Corso Canalgrande.BPER-Citta-invisibili-A5

Dalle 16 alle 19, [highlight]bambini dai 5 ai 12 anni[/highlight], insieme ai genitori, potranno inventare una nuova città da abitare ispirandosi alle Città invisibili di Italo Calvino.

L’evento comincia con una fase di accoglienza in cui vengono consegnate delle cartoline che invitano ad entrare in una Città invisibile: ogni bambino potrà completarla con il testo e disegno e verrà indossata come una collana, come segno di appartenenza all’attività e di entrata nel mondo del festival promosso da BPER.

Ogni bambino potrà poi creare il proprio progetto di Città invisibile lavorando con textures, forme, colori a cera e a pastello e vari tipi di pennarelli.

A fine laboratorio, i bambini saranno invitati a creare una installazione finale in cui comporre una architettura scenografica, tutti insieme.

L’evento modenese è a cura del Centro Zaffiria.

[box type=”info” ]

Modena, 7 maggio 2016, dalle 16 alle 19
Giardino Ducale Estense (Modena)
Ingresso libero

[/box]

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

nove + 14 =