Spettacoli per bambini a Trasparenze Festival

Una comunità in movimento dal 5 all’8 maggio.

Trasparenze coinvolge la comunità cittadina nella sua interezza, inserendo in calendario diversi spettacoli adatti a tutti, anche ai più piccoli!

Sabato 7 maggio alle 17.00 nell’Area Festival (via San Giovanni Bosco, 150) andrà in scena “L’acqua miracolosa” della compagnia Burattini della Commedia, spettacolo tratto da un antico canovaccio del XIX secolo che racconta, con l’arte dei burattini della tradizione, le avventure di Sandrone e Fagiolino in Persia. È gratuito e per un pubblico a partire dai 3 anni.

Nando e Maila 4

Lo spettacolo “H+G”, la storia di Hansel e Gretel messa in scena da un gruppo di attori dell’Accademia Arte della Diversità e dalla danzatrice Chiara Michelini, diretti da Alessandro Serra, sarà a Trasparenze con due repliche: sabato 7 maggio ore 20.30 e domenica 8 maggio ore 19.00 presso Cajka Teatro (ingresso 10 euro, 5 euro per i minori di 25 anni).

Ondadurto Teatro andrà in scena sabato 7 maggio alle 22.00 con “Crash Flight” uno spettacolo di strada che narra l’incontro tra un vecchietto bloccato nella sua routine e uno scienziato che vuole creare una macchina per volare. È gratuito e si terrà nell’Area Festival (Via San Giovanni Bosco, 150).

Domenica 8 maggio alle 16.00 il duo Nando e Maila porteranno in scena “Kalinka”, spettacolo circense dove la musica dal vivo si intreccia con gags, tormentoni, acrobazie aeree e giocolieri. Lo spettacolo, a ingresso gratuito, si terrà nell’Area Festival.

Infine domenica 8 maggio sarà la volta di “Il Minotauro” della compagnia Zaches Teatro, pensato per un pubblico a partire dai 10 anni in su. Lo spettacolo è coinvolgente e immerge lo spettatore come dentro un libro di storia dell’arte, dove rivive la storia di Teseo e del Minotauro. Lo spettacolo si terrà al Teatro dei Segni alle 20.30, ingresso 10 euro (5 per i minori di 25 anni).

Ondadurto 4Il progetto Trasparenze Festival è ideato e organizzato dalla compagnia Teatro dei Venti di Modena con lo scopo di dare voce all’eccezionale e creativa produttività nazionale, ai nuovi linguaggi della scena teatrale indipendente e alla valorizzazione dei nuovi spazi. Contaminazione di luoghi e di pubblico, elaborazione di nuovi processi creativi e nuove forme di interazione stanno alla base di un progetto di ampio respiro che guarda al contemporaneo cercando di non perdere di vista il popolare.

[box type=”info” ]

Trasparenze Festival

INFO:
telefono 334 8352087

 

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × 3 =