Gite in provincia di Modena: il Castello di Montecuccolo

castello-montecuccolo-pavullo-frignano

Il Castello di Montecuccolo, con l’annesso borgo medievale, sorge nella località omonima (m. 873 s.l.m.) a circa 3 km dal centro di Pavullo nel Frignano.

La prima menzione scritta della località “mons qui vocatur Cuculi” risale al 1027, epoca in cui viene occupato da una famiglia di feudatari che il Sorbelli ritiene discesa dalla Germania. I Montecuccoli vi s’insediarono dal XII sec. e nel 1212 ricevettero l’investitura imperiale del Frignano.

raimondo-montecuccoli-frignano
Raimondo Montecuccoli nacque nell’omonimo castello il 21 febbraio 1609 dal Conte Galeotto e da Anna Bigi dama d’onore dei Duchi di Modena ed originaria da buona famiglia della borghesia ferrarese.

Dal 1961 il castello appartiene al Comune di Pavullo nel Frignano che ne ha curato il restauro e vi ha allestito il Cem-Centro Museale Montecuccolo, con il Museo Naturalistico del Frignano e le collezioni permanenti di dipinti di Gino Covili e la Donazione Raffaele Biolchini.

Tra le mura del castello si trova la Locanda del Condottiero, una foresteria con cinque camere e un ristorante. La stanza del condottiero, la stanza del conte, la stanza Anna Bigi, la stanza Regina Cristina e quella dei bambini, rappresentano gli spazi ideali per respirare la magia della storia, rivivendo un’atmosfera unica, tra ambienti originali ed unici, coerenti e rispettosi dell’ambiente. Nei locali della foresteria è possibile rilassarsi, degustare prodotti tipici del territorio, conoscere i piatti della tradizione montanara e della storia della famiglia Montecuccoli.

Il Museo Naturalistico del Frignano si trova al secondo, terzo e quarto piano del Castello di Montecuccolo e offre un percorso espositivo dove gli arredi valorizzano la raccolta naturalistica lasciando nello stesso tempo al visitatore la possibilità di godere anche della bellezza delle antiche sale del castello perfettamente recuperate. Lo splendido panorama dei boschi e delle vallate che è possibile ammirare dalle finestre, poi, costituisce una sorta di “diorama” naturale che contribuisce non solo visivamente ma anche emotivamente alla valorizzazione delle collezioni esposte.

museo-castello-montecuccolo-pavullo-frignano

Al secondo piano è presente una sala dedicata alle Scienze della Terra. Qui è possibile osservare campioni di rocce, minerali e fossili del territorio del Frignano. Salendo al terzo piano troviamo la prima sala dedicata alla Botanica ed alla Zoologia, dove sono esposti animali e piante che vivono fino agli 800 metri. Al quarto ed ultimo piano troviamo la seconda sala dedicata alla Botanica ed alla Zoologia e qui sono esposti animali e piante caratteristici dei livelli altitudinali più elevati, da 800 fino oltre 2000 m di quota.

 

[box type=”info” ]

Il Castello è aperto:

  • dal 1° al 30 giugno sabato domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19
  • dal 1° luglio al 31 agosto giovedì e venerdì dalle 15 alle 19 sabato domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19
  • dal 1° al 30 settembre sabato domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19
  • dal 1° al 31 Ottobre Sabato dalle 15 alle 18 Domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18
  • dal 1° al 30 Novembre chiuso
  • dal 1° al 31 dicembre 2016 Sabato dalle 15 alle 18 Domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18

Si precisa che la biglietteria chiude sempre mezz’ora prima della chiusura del Castello

Ingresso a pagamento € 2,00 salvo riduzioni e gratuità vigenti

[/box]

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 + dieci =