Vaccinazioni anti-meningococco, apertura straordinaria degli ambulatori modenesi per far fronte alle richieste

La provincia di Modena programma 20 aperture ambulatoriali straordinarie per le vaccinazioni anti-meningite

A seguito della segnalazione di nuovi casi di Meningite di tipo C verificatisi in Toscana, c’è stato un notevole incremento di richieste di cittadini della nostra Provincia per ottenere la vaccinazione; ciò nonostante non ci sia alcuna situazione di emergenza nel modenese o segnalazioni che inducano ad alzare il livello di attenzione riguardo questa malattia nella nostra Provincia.

Per rispondere alle richieste di vaccinazione “volontaria”, il Servizio di Igiene Pubblica dell’Ausl di Modena ha comunque deciso di incrementare l’offerta vaccinale: solo ad ottobre 2016 sono state somministrate circa 1.600 dosi di vaccino contro il ceppo C, circa 1.000 in più rispetto al 2015!

Verranno quindi messe a disposizione 20 aperture ambulatoriali straordinarie – distribuite fra i distretti di Carpi, Mirandola, Modena, Sassuolo, Vignola e Pavullo – nelle quali verrà data priorità alle persone con diritto alla prestazione gratuita.

Agli ambulatori si accede previa richiesta telefonica; dopo aver contattato il numero dall’ambulatorio di propria competenza territoriale si riceverà una telefonata dall’operatore sanitario per fissare un appuntamento.

Ecco i numeri telefonici dei vari ambulatori e orari per chiamare:

Carpi: 059 – 659912 (lunedì, mercoledì, venerdì ore 10 – 12)
Castelfranco Emilia: 059- 929159 (giovedì ore 9.30 – 12.30)
Mirandola: 0535 – 602873 (lunedì ore 14.30 – 17 – martedì e giovedì ore 10 – 12.30)
Modena: 059 – 3963155 (da lunedì a venerdì dalle 12 alle 13)
Pavullo: 0536 – 29471 (da lunedì al venerdì ore 9 – 12)
Sassuolo: 0536 – 863725(da lunedì a venerdì ore 9 – 12 con servizio di segreteria telefonica: lasciare il recapito telefonico per venire richiamati)
Vignola: 059 – 777044 (lunedì, mercoledì, venerdì ore 9 -12)

Ai bambini di 13 -15 mesi e agli adolescenti dopo il 13° anno la vaccinazione viene offerta gratuitamente, con invito da parte della Pediatria di Comunità dell’Azienda USL.

Agli adulti invece viene offerta in forma gratuita solo ad alcune categorie di persone: residenti nella regione Toscana e momentaneamente domiciliati in Emilia Romagna oppure, viceversa, a residenti in Emilia Romagna che per motivi di lavoro o di studio soggiorneranno in Toscana e alle persone con patologie predisponenti.

Negli altri casi la profilassi contro la Neisseria Meningitidis viene effettuata a pagamento con un costo, a seconda delle tipologie di vaccino, che può variare da 52 a 235 euro.

Ulteriori informazioni sul sito internet del Dipartimento di Sanità Pubblica AUSL Modena.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × 2 =