Festa di San Geminiano a Modena

SAN-GEMINIANO-MODENA

Modena festeggia il suo santo patrono!

Martedì 31 gennaio grande festa a Modena per San Geminiano, il Patrono della città!

Nel centro storico della città si svolge la tradizionale Fiera dalle ore 8 alle 20, con le tipiche bancarelle per la vendita di prodotti extralimentari, degustazioni di prodotti tipici, piadine, zucchero filato, frutta caramellata e tanto altro ancora.

Alle ore 10.20 dal portico del Palazzo Comunale si muoverà un corteo, secondo un’antichissima tradizione, che vedrà la presenza dei valletti comunali, in livrea giallo blu, che porteranno in offerta al Santo i ceri e l’olio per la lampada che, nella cripta del Duomo, arde perennemente davanti al sepolcro del patrono.

Per San Geminiano apertura straordinaria con visite guidate gratuite all’Acetaia Comunale, a cura della Consorteria; saranno aperte a ingresso gratuito anche la Torre Ghirlandina, dalle ore 9.30 alle 17.30 e le Sale storiche del Palazzo Comunale, visitabili dalle ore 15 alle 19.00.

Anche i Musei del Duomo, in via Lanfranco, martedì 31 gennaio saranno aperti con ingresso gratuito e orario continuato dalle 9.30 alle 18.30.

I Musei Civici, per la festa del Patrono, propongono l’iniziativa “Arte e Culto”. Si tratta di tre visite guidate gratuite negli orari 10.30, 16 e 17. Un’occasione per conoscere meglio San Geminiano e il suo rapporto con Modena nel giorno della sua festa.

Ingresso gratuito anche al Mata di via Manifattura Tabacchi che ospita la mostra di figurine “I migliori album della nostra vita. Storie in figurina di miti, campioni e bidoni dello sport”. La mostra con mille e più figurine di sport e sportivi, giochi, gigantografie e video, e il Museo di corso Canalgrande 103 sono visitabili martedì 31 gennaio dalle 10.30 alle 19.00.

A Palazzo Ducale, sede dell’Accademia militare in piazza Roma, martedì 31 gennaio è l’ ultimo giorno di apertura per la mostra fotografica di Carlo Balelli promossa da Accademia e Anmig “Obiettivo sul Fronte”, ingresso gratuito!

INFORMAZIONI: www.visitmodena.it

 

 

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici + sedici =