Note d’autunno a Mirandola

NOTE D’AUTUNNO

Domenica 20 ottobre, musica, enogastronomia, cultura, arte, tradizioni, giochi a Mirandola

Calde atmosfere autunnali, partendo dal mercato bio alimentare in Piazza Costituente che porterà in piazza i prodotti caratteristici della stagione.

Sulla piazza a sinistra del Teatro Nuovo lo stand di Franciacorta insegnerà come fare i sughi col mosto e si potranno degustare le caldarroste.

I sapori d’autunno saranno riproposti sulle tavole dei nostri ristoranti, con menù a tema già per il pranzo.

In Piazza Costituente Raduno di Alfa Romeo, organizzato da Lancia Thema Club International, che porterà in centro 50 modelli di auto di ogni epoca, da ammirare in esposizione sino a mezzogiorno.

Presso il Foyer del teatro dalle 10 fino alle 23 si prepareranno i giochi per bambini e adulti a cura dell’Associazione Multiverso, che festeggia i vent’anni di attività, con tavoli dedicati al gioco strategico con miniature a tema fantascientifico – “Warhammer 40000”, a tema
storico – “Bolt Action”, al gioco da tavolo “Lupus in Tabula”.

Nel pomeriggio le note de “L’autunno di Vivaldi e non solo: presso la Galleria dalle ore 15 si susseguiranno l’ orchestra Milledita, l’orchestra di chitarre, le classi di pianoforte della Fondazione scuola di musica Carlo e Guglielmo Andreoli e il coro della città di Mirandola.

In piazza Costituente dalle ore 16 si esibiranno sul palco il coro Mousiké e i Numero uno.

Alle ore 16 nel salottino esterno vicino alla Degusteria i volontari dell’associazione “Amici della Biblioteca Eugenio Garin” racconteranno ai bambini dai 2 ai 5 anni storie che hanno come tema l’autunno.

Alle Ore 17.00 entrerà in scena la narrazione recitata “Fuori dalla scatola – Di virus, amicizie e Streghe d’Autunno”, spettacolo per bambini da 6 a 10 anni, a cura di Collettivo Pazzo Teatro, con Francesco Bocchi e Amalia Ruocco.

Alle 18,30 nella sala del caffè la Fenice, in Galleria, verrà presentato il libro di Carlo Mantovani “Le radici del gusto”, itinerari gastronomici tra grandi alberi e grandissimi piatti. L’autore ci porterà in un originale viaggio tra i sapori tradizionali e la maestosità degli alberi secolari, mescolando storie e curiosità con un ritmo incalzante.

 

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here