Assegni al nucleo familiare per le famiglie

assegni-familiari-anf


ASSEGNI AL NUCLEO FAMILIARE (a.n.f.)

Gli assegni al nucleo familiare sono indennità pagate dall’INPS e percepite dal lavoratore dipendente in busta paga previa domanda presentata al datore di lavoro. Per poter godere degli a.n.f. il reddito della famiglia, costituito dalla somma dei redditi di tutti gli appartenenti al nucleo familiare, deve essere composto almeno per il 70% da redditi di lavoro dipendente e assimilati.

Il nucleo familiare è costituito dal richiedente, dal coniuge  e dai figli minori. I figli maggiorenni sono inclusi solo se inabili al lavoro; in caso di convivenza il nucleo familiare è costituito solo dal genitore richiedente e dal figlio, l’altro genitore convivente non va incluso né nel nucleo familiare né nel reddito familiare.

assegno-inps-famiglieLa domanda per gli a.n.f. decorre dal 1° luglio di ogni anno e scade il 30 giugno dell’anno successivo, questo per poter indicare nella compilazione il reddito familiare dell’anno precedente. Ad esempio per quest’anno nelle domande che decorrono dal 1° luglio vanno indicati i redditi dell’anno 2016.

A seconda dell’importo del reddito familiare e del numero dei componenti del nucleo spetta un importo diverso di a.n.f.; anche le famiglie senza figli possono aver diritto agli assegni.




Cosa deve fare il lavoratore/lavoratrice per ottenere gli assegni?

  1. Ogni anno a luglio bisogna presentare al proprio datore di lavoro la domanda per gli a.n.f. compilata sull’apposito modello e con allegato uno stato di famiglia anche autocertificato; per i lavoratori iscritti alla gestione separata è gia obbligatorio presentare la domanda on line;
  2. se nel corso dell’anno intercorrono variazioni (nascite, compimento del diciottesimo anno di un componente, ecc…) bisogna ripresentare la domanda con il nucleo aggiornato.
  3. se nel nucleo familiare sono presenti figli di genitori non sposati, di genitori separati o divorziati, è necessario richiedere preventivamente l’autorizzazione.
  4. per i figli inabili  per avere diritto all’inclusione nella fascia di reddito appropriata è necessario richiedere preventivamente l’autorizzazione.

L’autorizzazione agli assegni familiari si può richiedere solo:

  • on line sul sito dell’inps previa autenticazione con pin nei servizi per il cittadino;
  • tramite il contact center numero telefonico  803164;
  • tramite patronato che vi compilerà la domanda gratuitamente.

Non sono quindi più ammesse le richieste cartacee.

Qui di seguito i link per avere tutte le informazioni possibili:

  • sito dell’INPS informazioni generali;
  • sito dell’INPS le particolarità nel pagamento degli a.n.f.;
  • sito dell’INPS per i lavoratori parasubordinati;
  • tabelle con gli importi degli assegni;
  • scarica il modulo SR16 per richiedere gli assegni.

Arretrati assegni al nucleo familiare

ATTENZIONE! Se non avete mai richiesto gli assegni al nucleo familiare e ne avevate diritto potete richiedere gli arretrati fino ai 5 anni precedenti al datore di lavoro anche se eravate occupati da datori di lavoro diversi.