FilosoFare: filosofia con i bambini a Modena e provincia

Sabato 24 ottobre 2015 la Fondazione Collegio San Carlo di Modena, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, organizza una nuova edizione di FilosoFare, con una giornata interamente dedicata alla filosofia con i bambini. In 8 biblioteche di Modena e provincia si terranno 16 iniziative pubbliche, in cui i più piccoli, divisi per fasce di età (4-6 e 7-10 anni), avranno la possibilità di partecipare in modo gratuito a laboratori di filosofia condotti da animatori esperti.

A partire da un interrogativo iniziale che fungerà da stimolo alla riflessione e alla discussione in comune, i bambini potranno confrontarsi tra di loro e con gli adulti su una varietà di temi e questioni filosoficamente rilevanti, come il rapporto dell’uomo con la realtà e con la natura, il rispetto delle regole, l’organizzazione di una città ideale, la convivenza con gli altri, il rapporto con la diversità, la conoscenza di se stessi e l’importanza dei ricordi e delle esperienze vissute. Tale confronto avverrà in modo divertente e coinvolgente attraverso percorsi ludico-creativi nel corso dei quali i bambini, accompagnati dagli adulti e nel rispetto di regole condivise dall’intero gruppo, potranno esercitare la loro fantasia e la loro immaginazione in una pluralità di forme espressive come il disegno, il racconto, l’attività plastica, il gioco e la drammatizzazione.

filosofare-slides

Filosofia con i bambini si fonda sulla convinzione che il sapere filosofico può fornire gli strumenti adeguati ad accompagnare i bambini nella loro maturazione non solo come studenti, ma anche come cittadini liberi, attivi e consapevoli, pronti a porre domande e a utilizzare il loro spirito critico di fronte ai problemi posti dalle società contemporanee, dal rispetto dei diritti umani alla protezione dell’ambiente, dalla bioetica all’integrazione socioculturale, dalla libertà all’uguaglianza.

I bambini, infatti, non possono essere sottratti all’esperienza del reale nella sua complessità o preservati dalle contraddizioni che la crescita comporta, perché solo in questo modo potranno acquisire un pensiero autonomo e responsabile e imparare a riconoscersi come individui pensanti, con aspirazioni e diritti propri. In tal senso, la filosofia svolge un ruolo determinante dal momento che incoraggia il ripensamento delle forme di sapere consolidate ed esalta la dimensione dello stupore e della meraviglia nei confronti di ciò che ci circonda. L’esercizio della filosofia, intesa anzitutto come pratica dialogica, può quindi rivelarsi particolarmente utile nel mettere in guardia contro i pericoli che si celano dietro l’indifferenza, il conformismo e l’omologazione culturale e nel contribuire alla formazione di una cittadinanza costruttiva e riflessiva.

L’ingresso a tutte le iniziative è gratuito. Per le letture e i laboratori è necessaria la prenotazione da effettuare ai numeri telefonici o agli indirizzi email delle biblioteche indicati nel programma: PROGRAMMA FILOSOFARE 2015.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici − 5 =