Le Salse di Nirano a Fiorano Modenese


Gite con i bambini nella natura vicino a Modena: Riserva naturale regionale delle Salse di Nirano 

Le salse sono un fenomeno geologico, che ha origine da depositi di idrocarburi principalmente gassosi (bolle di mentano) e in piccola parte di liquidi (petrolio) che venendo a galla, stemperano le argille e danno luogo alle tipiche formazioni a cono. Alle salse di Nirano, che si trovano nel territorio di Fiorano Modenese, vi è il fenomeno più importante a livello italiano.

salse di niranoNell’area delle Salse di Nirano sono presenti:

  • il centro visite Ca’ de Tassi dove si possono trovare strumenti di educazione multimediale (pannelli, giochi interattivi e bacheche didattiche);
  • l’ecomuseo Cà Rossa dove attraverso pannelli, fotografie, attrezzi agricoli, documenti e strumenti interattivi vengono rievocate le tradizioni, gli usi e i costumi del territorio;
  • aree attrezzate per i picnic;
  • 13 sentieri attrezzati e percorsi didattici, aperti a tutti, anche a disabili e ipovedenti.

L’accesso alla Riserva delle Salse di Nirano è libero e gratuito.

La Riserva fa parte dell’Ente Parchi dell’Emilia Centrale ed è una delle principali tappe della Via dei Vulcani di Fango, un percorso emozionale di oltre 60 km che attraversa sei Comuni, toccando oltre 50 punti di interesse tra dimore storiche, siti archeologici e beni ambientali.

Per visitare la Riserva sono disponibili due app gratuite, con cartografia e guide ricche di informazioni sul territorio: la app Via dei Vulcani di Fango e la app Sentieri dell’Appennino.

In primavera, estate e autunno vengono organizzate diverse iniziative anche per i bambini, potete visionare il programma nella nostra agenda: https://www.modenabimbi.it/calendario-eventi-per-famiglie-di-modena/

Per maggiori informazioni sugli orari di apertura del centro visita e dell’ecomuseo clicca qui.

ACCESSO ALLE STRUTTURE NEL RISPETTO DELLE NORME ANTI COVID-19

La riapertura delle strutture, tutte sanificate, avviene in tutta sicurezza, nel rispetto delle norme per il contenimento del contagio da covis-19. L’accesso, senza prenotazione, a Cà Rossa e Cà Tassi sarà consentito per un massimo di cinque persone per piano, mantenendo il distanziamento interpersonale. La cartellonistica indicherà le norme di comportamento da tenere. Gli operatori garantiranno il corretto svolgimento degli ingressi e delle uscite dalle porte individuate allo scopo, oltre che dei percorsi di visita. E’ obbligatorio indossare mascherina e guanti. All’ingresso sarà disponibile il gel igienizzante, che si richiede di utilizzare, ma senza sprechi.

Guarda la mappa per arrivare:

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here