A Sestola i campionati di parapendio

f1_0_parapendio-campionato-italiano-a-sestola-modena

E’ un appuntamento tradizionale quello con i Campionati Italiani di Parapendio che si svolgeranno a Sestola dal 7 al 12 luglio.

Da più di 10 anni  l’Aeroclub EMILIAINVOLO promuove lo sviluppo del parapendio in Emilia Romagna con eventi di caratura internazionale. Nel 2003 il grande inizio con la prima edizione, sempre alle pendici del Monte Cimone, divenuta ormai un punto di riferimento per tutti gli appassionati.

Durante la manifestazione la montagna modenese, bolognese e reggiana sarà colorata da oltre 100 parapendii colorati che, dal cielo del Cimone, sfruttando le correnti ascensionali, permetteranno ai più bravi di effettuare spettacolari arrivi in volata a Sestola e Fanano dopo aver completato manches dai 50 agli 80 km.

Oltre ai nostri portacolori che si sfideranno per il titolo di Campione di Italia, saranno presenti anche campioni stranieri provenienti da Francia, Spagna, Russia, Rep. Ceca e Slovacchia.

Dove seguire i Campionati?

I preparativi ed i decolli, noti per la spettacolarità, si potranno vedere principalmente sul Monte Calvanella, zona Pian del Falco, ogni giorno dalle 11 di mattina dopo il briefing che deciderà il tema della gara in base alle condizioni meteo giornaliere. Tutti i piloti decolleranno e cercheranno di guadagnare la migliore posizione per partire all’orario prestabilito. La partenza è solitamente una fase molto spettacolare che sarà ben visibile da tutto il comprensorio.

I piloti che riusciranno a completare il percorso assegnato arriveranno a Sestola (zona Maneggio) e a Fanano (zona rotonda al bivio per Trignano/Lizzano), dove sono localizzati gli atterraggi ufficiali. Sarà una gara di velocità e quindi vincerà chi terminerà il percorso in minor tempo. Inoltre sarà possibile seguire in tempo reale gli aggiornamenti sulle manche di giornata, su classifiche finali e posizioni durante la gara (grazie al Gps di ogni pilota) sul sito www.emiliainvolo.it.

Informazioni: tel. 0536 325586; www.vallidelcimone.it, info@vallidelcimone.it.

fonte: appenninomodenese.net

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 + 8 =