Domenica 30 marzo inaugura il MAF la Multiarea Finalese

maf

Domenica 30 marzo, Finale Emilia vivrà una giornata di grande festa per l’inaugurazione del MAF – MULTIAREA FINALESE, la struttura che ospita la nuova Biblioteca intitolata a Giuseppe Pederiali, il nuovo archivio storico dedicato a Cesare Frassoni, gli uffici scuola, sociale e cultura, una sala polivalente a disposizione della città e delle attività del Consiglio Comunale. Per tutto il giorno, musica, animazione, laboratori e iniziative per adulti ragazzi. Nell’occasione è prevista anche la presentazione del nuovo libro di Giuseppe Pederiali “Il monastero delle consolatrici”, pubblicato da Garzanti a un anno esatto dalla scomparsa.

I festeggiamenti inizieranno alle ore 10 con l’esibizione della Banda della Fondazione Andreoli; sempre dalle ore 10, annullo e cartolina postale dedicata a Giuseppe Pederiali; alle ore 11 cerimonia inaugurale con l’intervento musicale di Paolo Fresu, compositore e trombettista di fama internazionale.

Dalle ore 15, laboratorio per bambini e ragazzi con Alessandro Sanna, artista e illustratore che alle 16 presenterà la sua opera “Mattoni di libri”, realizzata sulla balaustra interna della nuova biblioteca e illustrata anche in un volume edito da Franco Cosimo Panini.

Dalle ore 17, open Maf, visite libere all’edificio con letture e accompagnamenti musicali. Alle 17, nella Sala Polivalente, esibizione dell’orchestra di chitarre “Lavori in Corso” della Fondazione Scuola di Musica Andreoli. Sempre alle ore 17, “L’Archivio della Comunità” raccontato dal Gruppo Fluttuanti 2012. Alle 17,30 nella Sala dei Laboratori, concerto per pianoforte con gli allievi del corso della Scuola di Musica.

Alle 18, nella sezione ragazzi della biblioteca, “Finale Fantastica: il mondo magico di Giuseppe Pederiali”, letture e interventi artistici a cura del gruppo “Bassa Manovalanza”. Alle 18,30 nella Sala Polivalente, lo scrittore Roberto Barbolini e il giornalista finalese Stefano Marchetti, ricorderanno la figura di Giuseppe Pederiali, presentanto il suo ultimo libro “Il monastero delle consolatrici”, edito da Garzanti. Alle 20, nella sala d’attesa del nuovo municipio, aperitivo blues con gli insegnanti della Fondazione Scuola di Musica Andreoli.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × quattro =